24/05/2017

Nello step di oggi vedremo come realizzare la pavimentazione. L'effetto che vorrei dare è di avere il negozio in una via che sia similare ad un centro storico, quindi al posto del normale asfalto, quello che realizzeremo sarà un pavè fatto a spina di pesce.

Come al solito, prima di tutto, realizzamo una cospicua scorta di mattoncini. Questi saranno leggermente più lunghi dei mattoni usati per la costruzione del negozio (1mm).

Suggerimento: Quando realizziamo mattoni, mattoncini, o comunque elementi in serie ricavati dal polistirene, potrebbe verificarsi che questi, dopo essere stati tagliati e posti tutti insieme in un contenitore, si carichino di elettricità statica che come risultato porta quel fastidioso attaccamento del materiale alle nostre mani, vestiti, etc....
Per ovviare a questo problema, come contenitore si può utilizzare le vaschette di alluminio normalmente utilizzate per i cibi in cucina. Questo fa si che gli elementi perdano la loro carica elettrostatica e si possano quindi lavorare senza il rischio di ritrovarceli appiccicati addosso!

Adesso possiamo partire con la posa. Definiamo l'area sulla nostra basetta, che dovrà essere ricoperta dai mattoncini:

Prima di tutto spalmiamo una prima zona con il vinavil, partendo dalla sinistra della nostra basetta. Per la posa, utilizziamo questo metodo: posiamo un primo mattoncino parallelo al lato della basetta, dalla fine di questo posiamo un secondo mattoncino, perpendicolare al primo. Prendiamo un terzo mattoncino e posiamolo sopra il primo, discostandolo da questo verso destra di un terzo della lunghezza. Prendiamo un quarto mattoncino e posiamolo accanto al secondo, anche questo sfasandolo di un terzo lungo l'asse verticale. Continuiamo la posa alternando mattoncini orizzontali a quelli verticali:


Ogni volta che abbiamo completato una zona, aggiungiamo vinavil nella zona successiva e proseguiamo il lavoro di posatura:

Nella posa seguiamo la linea di confine. Non c'è bisogno di pavimentare l'intera basetta, anche perchè gran parte di questa sarà il pavimento interno del negozio.

Marciapiede


Ritagliamo due listelli spessi 5 mm e larghi 20mm. La lunghezza, in questo momento, non è importante, basta che non sia più corto della zona ove andremo a posarli.

Incolliamoli tra loro con un angolo di 90°

Adesso procediamo a smussare l'angolo esterno creando una curva. Questa la otteniamo asportando il materiale con un cutter e modellando la zona con la carta vetrata

Creiamo una prima texture per il nostro marciapiede. Il disegno dato da lastre di pietra quadrate messe in diagonale.
Una volta tracciate le linee, incidiamole con il cutter

Adesso bumperizziamo la superficie. La texture di questa pietra sarà molto superficiale (a differenza, di come vedremo successivamente, della texture dei cordoli del marciapiede). Per questo useremo una pietra che non presenti parti appuntite.

Con questa creiamo la texture premendo la zona piatta della pietra sul nostro pezzo applicando una pressione media.

E questo è il risultato:

Per realizzare i cordoli, tagliamoci un listello alto quanto il marciapiede e largo 5mm.

Procediamo alla prima texturizzazione. I cordoli, risulteranno anch'essi in pietra, ma più rovinata rispetto il pavè, quindi per questo utilizziamo una pietra più incidente rispetto la prima.

Il bumper, questa volta, verrà effettuato picchiettando la pietra sul polistirene

Per comodità, se il listello risultasse troppo lungo, possiamo suddividerlo in più parti, tanto alla fine verranno ritagliati i singoli cordoli che andranno incollati al marciapiede.

Per evidenziare ancora di più la texture, procediamo a bruciare il polistirene con un pennello intinto nel diluente.

ATTENZIONE: Questa tecnica va usata con parsimonia altrimenti si rischia di corrodere completamente il pezzo da modellare. Il pennello va intinto nel diluente, va quindi scaricato su un pezzo di scarto, e poi lo si pazza velocemente sul modello.

Finita la texturizzazione, procediamo a ricavarci i singoli cordoli

Adesso incolliamo ognuno di questi al marciapiede

Per fare la curva, prendiamo i cordoli e procedendo delicatamente senza spezzarlo, diamogli una leggera curvatura strofinando il dito su tutta la superficie. Questa operazione serve a snervare il pezzo rendendolo più malleabile.
Quando pronto, procediamo all'incollaggio anche di questo.

Ecco come si presenta il modello con il marciapiede: