03/10/2017

Nella facciata di sinistra, come detto in precedenza, realizzerò un secondo ingresso, raggiungibile da una piccola scalinata, ed un balcone chiuso, a movimentare la scena.

Prima di iniziare la scalinata, definisco l'ingresso. A differenza dell'ingresso principale, a forma squadrata, per questo realizzerò un arco.

Le pietre che comporranno l'arco avranno uno spessore leggermente superiore rispetto alle pietre murali; in questo modo l'ingresso (e l'arco) avrà maggior risalto.

L'arco comincio a costruirlo posando la pietra di volta:

Procedo disegnando prima un'arcata, e successivamente l'arcata mancante:

A chiudere l'arco, inserisco due pietre rettangolari ancora più spesse:

Adesso mi preparo tre listelli, da cui ricaverò le assi di legno dei gradini.
ATTENZIONE: Nel ritagliarle bisogna ricordarsi di considerare anche lo spessore generato dal rivestimento in pietra.

Comincio con il posare le pietre relative al primo gradino:

Una volta asciutta la vinilica rivesto la parte superiore con le assi in legno:

Procedo nello stesso modo con i restanti gradini:

Prima di procedere con il basamento di ingresso, mi creo l'apertura sotto l'arco. Questo perchè almeno, il portone che successivamente andrò a creare, potrò inserirlo interno all'arco:

Inizia il rivestimento...un asse alla volta!

A questo punto concludo anche il rivestimento dell'intera parete in pietra.

Particolare attenzione va data al lato interno, ove è presente la trave a V: