22/02/2017

Il tetto dell'intera locanda, verrà realizzato con la stessa tecnica utilizzata per ricoprire la sporgenza frontale.

Per prima cosa andremo a realizzare i supporti su cui appoggeranno le travi. Volendo realizzare anche gli interni,diventerebbe indispensabile predisporre i supporti come travature interne. In questo caso, invece, essendo questo scenico un modello da esposizione progettato per rappresentare solamente gli esterni, possiamo barare su quella che è la reale tecnica costruttiva, realizzando dei supporti solidi che andranno a scomparire una volta posate le travi.

Questo si traduce con supporti della stessa forma del frontale:


Si può notare che il supporto posteriore risulta più piccolo rispetto agli altri: questo è voluto, in quanto realizzare una facciata posteriore inferiore rispetto al frontale, servirà a creare più movimento all'intera struttura.

Una volta incollati i supporti possiamo cominciare a stendere le travi, partendo dalla cima:

Sul lato destro, una trave è stata accorciata in quanto andava a scontrarsi con il tetto della sporgenza precedentemente costruito. Poco male, anzi...il modello, anche in questo caso, ne beneficia in movimento.

Ecco come si presenta nel complesso:

Facciata posteriore


Adesso andranno appoggiate le travi anche per la parte posteriore. Prima di cominciare la posatura, va realizzato un supporto per la parte muraria interna, altrimenti le travi avranno l'appoggio solamente sulla facciata esterna.

Il supporto lo faremo della dimensione della facciata, dopodichè lo incolleremo sul supporto già presente (quello che andava a filo con l'inizio della canna fumaria):

Adesso possiamo cominciare con il lavoro di posatura delle travi. Questa volta, dalla parte del camino, partiremo dalla base:

Balcone laterale


Il balcone laterale ha la caratteristica che le travi che ne compongono il tetto, vanno ad intersecarsi perpendicolarmente con la struttura generale.
A differenza di quello che sembra, gestire una situazione del genere è in realta abbastanza semplice: le travi andranno tagliate nel punto di intersezione, per seguire la curvatura del tetto. Non c'è bisogno di preoccuparsi delle eventuali imperfezioni, in quanto successivamente le travi andranno completamente ricoperte con scandole di legno che si faranno carico di ricoprire anche gli spazi e le imperfezioni attualmente presenti.

Adesso non rimane che ricoprire interamente il tetto con le scandole.