14/03/2017

Come prima cosa facciamo il pieno di scandole, che ci serviranno per rivestire interamente le travi con cui abbiamo realizzato i tetti.
Tagliamo una serie di listelli aventi 2 mm di spessore, da questi ricaviamo i pezzetti da intagliare ed infine le scandole che applicheremo sulle travi.

Con la scorta appena fatta, procediamo ad incollare le scandole partendo dalla base dei tetti e procedendo in orizzontale. Per creare movimento, incolliamo le singole scandole sfalsate le une alle altre:

Procediamo un livello alla volta ed anche tra un livello e l'altro cerchiamo di inserire le scandole sfalsandole anche sul piano verticale. Questo creerà un effetto irregolare, che darà movimento all'intera opera:


Per creare un effetto di usura e di rovina, possiamo lasciare affiorare, in alcuni punti, le travi sottostanti, come se in determinate zone le scandole si siano staccate:

Prima della conclusione del tetto, inseriamo le travi di giunzione superiore (io l'ho fatto a metà lavoro).

Per completare l'opera, va unita la parte del tetto principale con la balconata laterale. Per fare questo, le scandole della balconata andranno ritagliate seguendo il profilo e l'inclinazione della sezione laterale del tetto:

Il tetto è finalmente finito! Anche se il lavoro fatto risulta essere lungo e per certi versi tedioso, la resa finale è sicuramente appagante!