Tecniche
Elemento scenico

Difficoltà:

Tramite il tutorial di oggi costruiremo una porta in polistirene che simulerà una porta in legno particolarmente usurata dal tempo. Vedremo sia la costruzione (tramite incisione) che la colorazione. L'effetto è quello della foto:

Ritagliamoci un rettangolino di polistirene.

Con un cutter creiamo un solco al centro del rettangolo.

Creiamo altri due solchi. In questo modo avremo creato le quattro assi che compongono la porta.

Roviniamo, sempre con il cutter, ognuna delle quattro assi.

Con uno stuzzicadente procediamo a creare le venature del legno.

Adesso con l'aiuto di una spazzola di ferro, picchiettiamo e graffiamo il nostro pezzo, per ricreare l'eccessiva erosione del legno dovuto dal tempo.

Adesso prepariamo il primer. In una ciotola versiamo vinavil, diluiamolo con acqua, ed aggiungiamo un po' di colore Terra d'ombra Naturale. Cospargiamo, quindi, il nostro pezzo del primer con l'aiuto di un pennello. Una volta fatto aspettiamo che asciughi (almeno 2 ore).

Una volta asciutto, in una ciotola mettiamo dell'impregnante scuro.

Con un pennello a punta fine e umida, passiamo l'impregnante tra le fessure.

Sempre con lo stesso pennello, diamo delle passate seguendo le linee delle venature, a piccole zone. In questa fase, per sfumare il colore, manteniamo la punta del pennello umida. Inoltre, se in alcune passate il colore dovesse essere troppo incisivo, possiamo sfumarlo ulteriormente tamponando le aree con un panno.


Adesso facciamo lo stesso lavoro, con un colore sabbia, e con un bianco.

Versiamo in una ciotola, un po' di breccia (quella che normalmente viene utilizzata per i lavori di muratura).

Questa andrà poi versata come fosse farina, sul nostro pezzo.

Strofiniamo la breccia versata, eliminando l'eccesso, con l'aiuto di un pennello. Ecco il risultato:

Aggiungiamo le travi di sostegno.

Diamo il tocco finale. Procuriamoci dei piombi da pesca (si trovano, come dice il nome stesso, nei negozi di pesca).

Con un po' di colla incolliamoli ai lati opposti delle travi a simulare i rivetti di sostegno. Ed ecco finalmente pronto il nostro portone: